Recensione Dawn of the Planet of Apes

ATTENZIONE

CONTIENE SPOILER

È uscito nelle sale, il seguito dell’Alba del Pianeta delle Scimmie, l’inizio di tutto, la nascita e la crescita di Cesare, la ribellione, la presa di coscienza, il virus.

Il film, racconta, infatti, la storia di Cesare, nato da una madre utilizzata per degli esperimenti per curare l’alzheimer, che gli ha trasmesso il virus, provocando un aumento esponenziale della sua intelligenza. Allevato dagli umani, tradito dagli umani. Trova il modo per ribellarsi e urlare le sue ragioni.

Ma finora abbiamo parlato del primo film, cosa aspettarsi dal seguito di questo capolavoro?

Beh, sono passati diversi anni dalla ribellione delle scimmie, il 95% degli uomini è deceduto a causa del virus rilasciato mentre iniettavano a Koba, il nuovo siero.

Il film racconta principalmente la vita delle scimmie, che hanno trovato un loro equilibrio, hanno formato una loro famiglia, il cui capo è Cesare, che ritroviamo molto più maturo e saggio, con una compagna e due figli. Tutto va a gonfie vele, fin quando per caso, non incontrano degli umani, ormai dati per scomparsi.

dawn_of_the_planet_of_the_apes_a_p

Quest’ultimi sono stremati, rintanati in un rifugio a San Francisco e sono alla ricerca di un modo per riattivare la centrale elettrica che si trova nelle vicinanze del villaggio di Cesare e le altre scimmie. Da qui iniziano i “casini”.

images

Questo secondo capitolo, si basa sul conflitto uomo-scimmia e quello interno di Cesare, tra la sua voglia di provare a fidarsi nuovamente degli uomini e la paura di essere nuovamente tradito. Cesare vorrebbe affrontare le cose nel modo più giusto, al fine di evitare conseguenze gravi.

dawn_of_the_planet_of_the_apes_42291

Inutile sottolineare, che dal punto di vista degli effetti speciali, si parla di un livello estremo. Ogni minimo aspetto è curato, ogni singolo pelo delle scimmie, la scena dell’incendio, della battaglia con gli uomini e quella del combattimento all’alba sono spettacolari.

la_ca_0403_dawn_of_planet_apes_028

La trama è molto interessante, non è mai banale o forzata e apre spazi per un nuovo capitolo finale. Ho apprezzato soprattutto i collegamenti con il primo capitolo, la presenza di Koba, Maurice e inoltre la scena in cui troviamo Cesare che fa rientro nella sua vecchia casa, è da lacrime.

 dawn-of-the-planet-of-the-apes-trailer-00

Anche gli attori sono di un certo spessore, troviamo infatti nel ruolo principale tra gli uomini Jason Clarke, che interpreta Malcolm, invece Cesare, è di nuovo “interpretato” da Andy Serkis, ovvero, l’attero che ha interpretato King Kong e Gollum.

Infine Gary Oldman nei panni di Dreyfus.

Per sapere come andrà a finire dovremo comunque aspettare il 29/07/2016, per il capitolo finale.

 

-Simo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...